AL MONDO D’OGGI

Di solito sono una persona che non si stupisce facilmente, ma oggi sull’autobus mi sono vergognata di appartenere alla “razza umana”. Un 30/35 enne che parlava al telefono con un amico (immagino coetaneo) che usava dei termini parlando della fidanzata dell’amico che mi è venuta voglia di prenderlo a calci nel sedere….. a parte per il suo italiano. Dalla sua bocca è uscito anche questo “meno male che quella stronza me l’ha ridata altrimenti domani non potessi prendere i biglietti….. ” ” si nel messaggio dice che è a (non mi ricordo il nome del paese), pensa che ignorante a scritta  senza acca….” intanto io rabbrividivo!!!!!! Per non parlare dei social….. o sei d’accordo con quello che viene postato oppure se solo ti azzardi a scrivere come la pensi…. offese, parolacce e via dicendo. Ho letto un articolo dove veniva “accusata” la Hunziker (spero di averlo scritto giusto) di essere una persona egoista e cattiva, semplicemente perché non ha postato niente sul su profilo per la morte di Fabrizio Frizzi…. ma dico…. adesso che sia simpatica o antipatica  ma sarà libera di non entrare su Fb o su Instagram per postare quanto è forte il suo dolore? Ma scherziamo? Non è che bisogna postare sempre ogni cosa della propria vita, come si fa ad insultare una persona perché secondo i follower doveva scrivere qualcosa????? E la D’Urso? A me non piace, non mi è mai piaciuta ma andare sulla sua pagina Fb per insultarla, darle della falsa per non dire altri insulti ben più pesanti…. ma se non vi piace che la seguite a fare? Poi ci domandiamo perché il mondo è così violento….. La violenza nasce anche da qui,  nelle persone che si nascondono dietro ad un Pc per offendere, ridere dietro le persone, denigrare le persone ecc. Ma scherziamo? Per poi non parlare della vita reale. Mia madre e mio padre mi hanno insegnato ad essere sempre gentili con tutti, sopratutto con le persone anziane, rispettare gli altri, certo senza farsi mettere i piedi in testa, ma rispettare le persone. Oggi sali sugli autobus o sulla metro e vedi ragazzi stesi su 3 sedili e le persone anziane in piedi, e scusate maschietti…. quando qualcuno si alza per far sedere un anziano non è mai,  o quasi, una persona giovane e quasi mai uomo…. Questo pomeriggio c’erano due ragazze ed un ragazzo che avrei preso a schiaffi volentieri, di una maleducazione di un’  arroganza che se io fossi stata la loro madre mi sarei vergognata. Mia sorella una volta è stata insultata sulla metro perché ha voluto far sedere una persona molto anziana…… Cammini per strada e non ti vedono neanche, perché sono con la testa piegata sui cellulari, sui tablet che neanche si accorgono della gente che esiste, che cammina intorno a loro. Un giorno sulla metro ho visto una ragazza di circa 20 anni con un romanzo in mano, con una marea di “adulti” intorno tutti a guardare il cellulare, a giocare con il cellulare o con i tablet (mi chiedo con che voglia alle 8 del mattino), e io quella ragazza l’ho ammirata,  e mi ha fatto estremamente  piacere vedere una giovane ragazza leggere un libro (cosa che non dovrebbe sorprendere). Per non parlare dei supermercati, sembra che la gente ci vada solo per litigare….. sei li che stai prendendo una confezione di prosciutto e zac quasi te lo tolgono di mano…. ma è così difficile essere gentili? Un sorriso e un buongiorno non fanno venire un infarto, un prego passi pure lei non fa venire un ictus…… un sorriso e un saluto non si nega a nessuno può solo far bene allo spirito! Ricordatelo gente!!!!!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...